Benevento 2014

Forum Universale delle Culture Napoli

forum cultura

Il Forum Universale delle Culture è un evento culturale internazionale promosso dall’Unesco e organizzato dalla Forum Foundation per provare a rispondere ad alcune domande di particolare rilevanza:

Come riportare l’Uomo al centro dell’attenzione in un Mondo dominato dalla tecnologia e dal consumismo?

– Come conciliare Identità con Diversità?

– Come riuscire a inserire Educazione e Cultura nelle Agende Globali?

– Come portare il Dialogo, la Fratellanza, la Sostenibilità in testa alle Agende?

– Come trovare modelli culturali virtuosi nello sviluppo urbano?

– Come far riconoscere la Cultura quale importante motore di sviluppo, occupazione e crescita?

La prima edizione si è tenuta a Barcellona nel 2004, seguita, poi, con cadenza triennale, dalle edizioni di Monterrey (Messico) nel 2007, di Valparaiso (Cile) nel 2010 e di Napoli nel 2013-2014. Nell’ambito dell’edizione napoletana, la Regione Campania si è impegnata a valorizzare anche i siti Unesco presenti sul territorio regionale, arricchendo il progetto culturale in collaborazione con i Comuni presso i quali essi sono ubicati, tenendo presente le parole chiave identificate dal Comitato Scientifico napoletano (memoria del futuro, conoscenza, diversità culturale, sviluppo sostenibile, condizioni per la pace) e scegliendo iniziative della tipologia imposta dal format di proprietà della Forum Foundation di Barcellona, che prevede: Dialoghi (convegni e dibattiti sui temi più urgenti del nostro tempo); Esposizioni (mostre su arti e produzioni espressione dei 5 continenti); Espressioni culturali (musica, teatro, danza,

esibizioni artistiche e forme di partecipazione libera, anche virtuale).

“Itinerari territoriali e culturali dell’alimentazione e dell’enogastronomia nell’ambito dello sviluppo sostenibile”

Il tema specifico individuato dalla Regione e dal Comune di Benevento per il coinvolgimento del sito seriale Unesco “I Longobardi in Italia – I luoghi del potere (568-774 d.C.)” (in cui è ricompreso il Complesso di Santa Sofia di Benevento) nel programma del Forum Universale delle Culture 2013-2014 è: alimentazione e enogastronomia in un contesto di sviluppo sostenibile, introducendo l’abbinamento del sito con il patrimonio immateriale Unesco “Dieta mediterranea” (riconoscimento 2010), peraltro “stile di alimentazione e stile di vita” compatibile con la sostenibilità dello sviluppo territoriale.

E’ per questo che a Benevento si prevede un fitto calendario di iniziative che, nei week end che vanno dal 25 aprile al 22 giugno, puntano a innescare almeno due processi educativi di grande attualità e rilevanza per le popolazioni di tutto il mondo: l’educazione allo sviluppo sostenibile, in continuità con

l’VIII iniziativa UNESCO sul tema “I paesaggi della bellezza, dalla valorizzazione alla creatività”, e l’educazione alimentare mediterranea, a partire dalla regione dove lo scienziato americano Angel Keys fu il primo a scoprire le proprietà della “dieta mediterranea”, ma che detiene anche, paradossalmente, il record europeo dell’obesità, soprattutto giovanile.